15° giornata per la custodia del creato

15° giornata per la custodia del creato

Ormai diventa impellente parla di creato, in quanto, in questa esperienza di incertezza dovuta alla pandemia, ci siamo accorti che la nostra esistenza è legata al creato. Ogni nostro gesto, ogni nostra scelta ha un riflesso sull’ecosistema in cui siamo inseriti. L’obblico di limitarsi nei nostri spostamenti ha avuto la sua importanza sul clima. Anche andare a fare la spesa ha comportato fare delle scelte andando a comprare solo il necessario. E ci siamo accorti che, comunque sia, si è riusciti a sopravvivere ugualmente.

Il creato è nelle mani dell’uomo

In questa giornata di riflessione e magari di scelte, non possiamo non ricordare che la riuscita dell’ecosistema è in relazione alla salvaguardia degli impollinatori, della nostra amica ape. Ormai è riconosciuta l’importanza dell’attività del mondo ape a vantaggio del’intero ecosistema e del creato.

“Vivere in questo mondo con sobrietà, con giustizia e con pietà ”

Per nuovi stili di vita” 

Spesso abbiamo pensato di essere padroni e abbiamo rovinato, distrutto, inquinato, quell’armonia di viventi in cui siamo inseriti. È possibile rimediare, dare una svolta radicale a questo modo di vivere che ha compromesso il nostro stesso esistere? Cominciamo con l’assumere uno sguardo contemplativo, che crea una coscienza attenta, e non superficiale, della complessità in cui siamo e ci rende capaci di penetrare la realtà nella sua profondità. Da esso nasce una nuova consapevolezza di noi stessi, del mondo e della vita sociale e, di conseguenza, si impone la necessità di stili di vita rinnovati, sia quanto alle relazioni tra noi, che nel nostro rapporto con l’ambiente. Beehouse è da sempre impegnata alla salvaguardia dell’ambiente sia nella sua attività di produzione che di allevamento apistico, formando i neofiti apicoltori ad una coscenza dell’ecosistema.